Il tesoro di una terra è la storia dei suoi prodotti

Condividi su:

Alborelle in carpione

Difficoltà: Media Dosi: per due persone
Ingredienti

400 g di alborelle,

4 agoni,

1 litro di olio per frittura,

150 g di farina,

½ cipolla,

½ gambo di sedano,

1 carota,

1 spicchio d’aglio,

6 grani di pepe nero,

3 chiodi di garofano,

1 mazzetto di prezzemolo tritato,

50 dl d’aceto,

50 dl di vino bianco secco,

sale.

Mi presento

Dimensioni minute, carni gustose e magre, l’alborella (che si trova ancora nelle acque  dei laghi e dei  fiumi del Nord Italia) è stato a lungo considerato un pesce poco pregiato, da relegare alle mense dei meno abbienti. Le alborelle si possono consumare fritte, in carpione, in una grigliata di pesci di lago con l’indispensabile profumo di timo.

Preparazione
Nessuna recensione inserita Accedi per lasciare la tua recensione
Prodotti correlati
Condimenti

Aceto di mele

Prodotti vegetali

Aglio di Resia

Prodotti vegetali

Cipolla rosa della Val Cosa

Pesce e molluschi

Pesce di valle

Inviaci la tua ricetta

Per inviare una ricetta devi essere registrato.

Accedi oppure registrati per caricare la tua ricetta.